RESPIRARE BOLOGNA

Il Blog di Filippo Bortolini

Condanna della Guerra in Iraq, richiesta di ritiro immediato delle truppe Italiane e richiesta della totale sospensione del conflitto

guerra-iraq

foto da (www.indymedia.org)

Bologna 19/10/2004

Gruppo Consigliare Centro Sinistra per Reno
Gruppo Consigliare Rifondazione Comunista

Oggetto:Condanna della Guerra in Iraq, richiesta di ritiro immediato delle truppe Italiane e richiesta della totale sospensione del conflitto.

Il Consiglio di Quartiere Reno esprime :

Estrema preoccupazione e una sincera indignazione per l’aggravarsi delle condizioni del popolo iracheno e per il proseguio della guerra    nell’Iraq occupato. Sottolineando soprattutto l’illegalità dell’azione militare più volte ricordata anche dal Segretario della Organizzazione delle  Nazioni Unite (ONU).

Una forte preoccupazione per una guerra criminale che coinvolge sistematicamente e maggiormente la popolazione civile, donne e bambini, distruggendo anche le risorse economiche, sociali e ambientali essenziali alla vita della comunità irachena.

Ferma condanna nei confronti del terrorismo praticato da parte di alcune forze combattenti irachene contro civili, la pratica dei sequestri e l’uccisione degli ostaggi.

Il netto rifiuto del teorema dello scontro di civiltà che sarebbe oggi in atto, secondo alcuni, tra un occidente democratico e un oriente fondamentalista. Non riteniamo infatti possibile ravvedere in nessuna nazione, o gruppi di nazioni, i rappresentanti di una civiltà superiore con il diritto di governare il mondo minacciandolo con la guerra.
Solo una leale politica di pace e l’equa distribuzione di risorse a favore dei paesi svantaggiati consentirebbe la convivenza civile tra tutti popoli del mondo.

Ritiene:

Che una politica di pace a livello mondiale significa oggi riconoscere al popolo iracheno il diritto all’autodeterminazione e a darsi un governo proprio eletto democraticamente in sostituzione di quello nominato dall’Amministrazione Statunitense.

Doveroso mettere fine alle speculazioni, messe i atto dalle imprese dei paesi facenti parti la coalizione di occupazione, alle quali va impedito di partecipare alla ricostruzione di un paese che i governi di appartenenza hanno contribuito a distruggere.

Che la più grave forma di intimidazione, paragonabile alla barbarie del terrorismo, sia quello prodotto da bombardamenti indiscriminati, dai rastrellamenti e dagli arresti senza una tutela legale, dalle torture, dalla distruzione di abitazioni e di edifici pubblici e dall’attacco alla dignità di un popolo intero che si è consumata e si sta consumando, con l’occupazione capitanata dalle forze militare USA guidate dal Presidente George W.Bush.

Necessario risarcire l’Iraq dei danni provocati dall’occupazione militare alleviando da subito le sofferenze dei cittadini di quel paese. Ribadendo , infatti che si tratta di misure minime da attuare per evitare l’esplosione di una vera e propria guerra civile.

Inidonea la scelta di creare un contingente militare internazionale alternativo a quello presente seppur gestito con i migliori intenti umanitari.

La guerra strumento sbagliato per la risoluzione dei conflitti internazionali, come del resto la Costituzione della Repubblica Italiana al suo Art.11. Ancor meno per combattere e risolvere la piaga del terrorismo internazionale, che pensiamo invece  possa essere alimentata, poiché utilizza gli stessi mezzi di offesa in una forma però enormemente più larga e sistematica.


Chiede:

Al Governo Nazionale il ritiro immediato del contingente militare Italiano e la fuoriuscita dalla coalizione che ha indebitamente invaso il paese.

Al Governo nazionali che si attivi all’interno dell’Assemblea delle Nazioni Unite affinché venga approvata una risoluzione che chieda l’immediata sospensione dei bombardamenti, della attività di guerra e il ritiro immediato dall’Iraq da parte tutte le forze militari impegnate.

Teresa Panigalli (Capogruppo Rifondazione Comunista)

Bortolini Filippo (Vicepresidente Quartiere Reno)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: